Prosegue il lavoro di confronto sulle strategie turistiche delle vallate piacentine e parmensi in attuazione del Master Plan Turistico.

Dopo la raccolta/schedatura degli elementi turistici caratterizzanti la Val Nure, fatta in collaborazione e con il supporto della Cooperativa di Comunità Valnure, si è svolto a Bettola alla presenza di amministratori e operatori privati, un nuovo incontro in cui si è discusso di come valorizzare il turismo della vallata e su cosa puntare per creare una immagine identitaria della vallata.

Una discussione “franca” tra GAL, amministrazioni pubbliche (Comuni e Unione dei Comuni) e operatori del territorio, in cui si sono trovate convergenze sugli elementi che realmente caratterizzano la vallata e sui quali concentrare sia gli sforzi di costruzione dell’offerta turistica che di promozione.

Un ambiente naturale incontaminato, adatto a turismo attivo “Outdoor” e con una presenza di offerta eno-gastronomica di qualità, sono da tutti considerati i grandi attrattori turistici per la Val Nure e sono già numerose le proposte su questi segmenti.

L’esperienza di Trail Valley è solo uno degli esempi di questa nuova offerta outdoor, a cui si aggiungono a titolo esemplificativo le iniziative come “Degustando tra le Vigne”, la passeggiata nei vigneti della Val Nure, con degustazioni in vigna dei vini e dei prodotti della valle.

L’esistenza di tre nuove cooperative di comunità, la cooperativa “Valnure” per la promozione e lo sviluppo dell’Alta Valnure, la cooperativa “Isola dei Tre Ponti” mirata alla valorizzazione turistica e sociale di Isola Serafini, e  la cooperativa “4Coop”, per la promozione e la gestione turistica del territorio di Ferriere, evidenziano un forte desiderio di tanti giovani e meno giovani, di lavorare alla valorizzazione di questa bella vallata.

Il lavoro del GAL del Ducato, proseguirà con attività mirate a rinforzare i contenuti d’offerta turistica in collaborazione con Destinazione Turistica “Emilia”, a cui spetta il compito di promuovere le province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia in Italia e all’estero.

Per informazioni: turismo@galdelducato.it